Grazie a Programmi-spia, abbiamo provato numerosi smartphone nell’ultimo periodo, non essendo andati in ferie. Siamo adesso pronti a rispondere all’eterna domanda: meglio uno smartphone Android, Apple o forse Windows? Bene, potremmo rispondere in base al nostro gusto personale, ma la vera domanda è: per cosa volete usare uno smartphone? Questo in quanto, ogni sistema operativo ha dei punti forza e non possiamo di certo consigliare a qualche smanettone un iPhone bloccato in ogni funzione e con tantissime limitazioni. Ci reputiamo dei consumatori  attenti e per questo non cadremo in errore. Partiamo dalla casa produttrice del robottino verde, come mai sceglierlo? Direi molto, molto semplice. La facile personalizzazione dei suoi contenuti e l’estrema versatilità nella quale riversa. Android è un prodotto unico, che tuttavia non consiglierei alle persone che non amano sudarsi le cose. Si, perche’ ottenere un bilanciamento perfetto con Android non e’ per niente semplice. Bisogna monitorare, cancellare dati in memoria e stare sempre sul pezzo per avere le ultime innovazioni. Invece, iPhone? Beh, Apple è da sempre sulla bocca di tutti e credo che rimarrà un prodotto in salita, sempre. Hanno creato una struttura a guscio, adatta alle persone che amano la tecnologia, hanno i soldi per averla, ma capiscono ben poco della stessa, oppure sono troppo pigri per avere un dispositivo che un qualche richieda impegno. A Spy-Detector.la maggiorparte dei dipendenti usano Apple: in questo caso, direi sia proprio pigrizia. Ultima posizione per Windows Phone. Questi dovrebbero essere scelti per una cosa principalmente: la fascia di prezzo accessibile. Infatti molti di questi modelli costano meno di 100 euro. Insomma, un bel vantaggio, vero?